Disaster Report 4 Summer Memories

by • 30/04/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Disaster Report 4 Summer Memories152

Disaster Report è una serie piuttosto sconosciuta da noi mentre in Giappone ha raccolto un vasto consenso sotto il nome di Zetsumei Toshi.

Il gioco in questione ha avuto una genesi piuttosto sfortunata dato che il gioco era previsto nel 2011 per Playstation 3 ma poi in seguito al grande terremoto e allo Tsunami il titolo venne messo in fase di stop.

Il titolo quindi ha visto la luce per Playstation 4 solo nel 2018 in Giappone ma finalmente è arrivato anche da noi e quindi tutti gli amanti del Sol Levante potranno avere un assaggio di questa realtà molto peculiare.

Data la genesi del gioco alcuni aspetti sia tecnici che di gameplay potranno risultare un po’ datati ma il gioco certamente punta tutto sull’aspetto atmosfera che è veramente qualcosa di unico e speciale.

Cominceremo scegliendo il sesso del nostro personaggio e tutta una serie di dettagli come il taglio dei capelli, il volto e così via.

Dovremo anche scegliere le nostre origini e la motivazione per cui ci troviamo invischiati in questo disastro.

L’avventura dura circa 20 ore e all’interno delle varie vicende che ci troveremo a fronteggiare dovremo compiere varie scelte di tipo morale che influenzeranno ulteriormente il nostro comportamento.

La nostra sorte dipenderà proprio dall’ammontare di Moral o Immoral Points proprio a seconda di quanto bene o male ci comporteremo in strada.

Verremo appunto coinvolti in un terremoto e quindi ci ritroveremo a ricercare un luogo sicuro e nel contempo dare un po’ di sollievo a tutte le persone che incontreremo e che hanno avuto la vita distrutta dal terremoto. Dovremo dare loro una mano e consolarli in qualche modo.

L’avventura è comunque abbastanza lineare anche se tutti i personaggi comprimari hanno una storia molto particolare e quindi i dialoghi hanno sempre dei risvolti molto particolari.

La mappa di gioco poi è in continua evoluzione dato che il terremoto ha continue scosse di assestamento e quindi il pericolo è sempre dietro l’angolo.

Non solo dovremo pensare alla nostra incolumità fisica ma anche pensare ai bisogni primari, compreso quello di andare in bagno, così come tenere a bada i livelli di stress.

Nel caso in cui questi parametri non saranno sotto controllo rischieremo di avere molti problemi soprattutto in termini di movimento.

Il gioco punta al realismo e tutte le soluzioni di gameplay sono parecchio interessanti e variegate.

Un gioco cult che sicuramente va provato.

Voto: 7.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI