Dinasty Warriors 8 Empires

by • 28/03/2015 • Rubriche, The Game VaultComments (0)502

Dynasty-Warriors-8-Empires-Xbox-One-main-no-logo

Parlando della serie di Koei Tecmo bisogna sempre ricordare che non si va ad approcciare un gioco molto complesso dal punto di vista delle meccaniche ma più un prodotto capace di intrattenere per un numero incredibile di ore all’insegna di combattimenti contro eserciti sterminati e tantissime combo da effettuare con i tantissimi personaggi che vengono messi a disposizione. Infatti, una volta entrati all’interno dell’Empire Mode, la modalità principale, viene subito data la possibilità di scegliere uno tra i tantissimi personaggi disponibili oppure passare attraverso un editor molto ben strutturato che ci permette di creare il nostro generale personalizzato da lanciare subito nelle battaglie in Cina che come sempre, fa da ambientazione a questo capitolo. Chiaramente ciò che ci aspetta all’inizio non è partire alla volta di azioni militari incredibili, ma cercare nelle prime battute di compiere missioni di piccola entità e cercare di conquistare sia posizione geografica che istituzionale all’interno dell’esercito per cercare di diventare sempre di più una personalità di spicco. La selezione delle missioni e delle attività da svolgere prima della battaglia è completamente affidata ad uno specifico menù che ci dà la possibilità di scegliere, mediante la spesa di risorse accumulate in precedenza, se iniziare una trattativa con altri generali per un’alleanza o mettere sotto la propria ala alcuni ufficiali per poter rendere il proprio esercito ancora più potente. Oltre alle missioni preimpostate dagli sviluppatori, la modalità Empires dà la possibilità di creare alcuni scenari personalizzati in modo tale da rendere le partite maggiormente varie dal punto di vista delle fazioni coinvolte, dei generali e “vietando” ad alcuni personaggi di scendere in campo. Sicuramente questa modalità permette una longevità vastissima anche grazie alla condivisione delle proprie campagne con la community online. Inoltre, feature completamente nuova di questo capitolo rispetto alle precedenti incarnazioni della serie, una volta avviata una relazione tra due personaggi di sesso diverso potremo assistere alla nascita di un figlio che verrà generato in maniera completamente casuale e che avrà le stesse caratteristiche dei genitori in linea con la discendenza da cui proviene. Al fulcro del gameplay, ovvero le battaglie, gli sviluppatori hanno deciso di non implementare sostanziali modifiche dal punto di vista degli attacchi e dell’approccio. Tutto ruota intorno a interminabili combo da effettuare cercando di evitare di essere interrotti dalle orde di soldati nemici che si troveranno in ogni singolo accampamento presente nel corso dello stage. Gli sviluppatori di Dynasty Warriors 8 Empires hanno provato a dare una piccola ventata d’aria fresca alla serie. Dal punto di vista strategico abbiamo assistito ad alcune implementazioni che provano a variegare il gameplay tradizionale del franchise cercando di dare maggiore spessore alla componente strategica e alle fasi prima della battaglia anche se il risultato è quello del classico musou fatto di combo e attacchi a ripetizione per abbattere ogni singolo soldato nemico presente sul campo di battaglia.
Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI