Destiny

by • 09/03/2009 • RecensioniComments (0)429

Glen Washington è uno di quei nomi che inizialmente non dice molto, soprattutto a chi non è un vero appassionato di musica reggae. Questo perché Glenroy Washington, questo il suo vero nome, tende a sparire di scena quando il successo si fa stretto. Lo ha fatto all'apice della sua carriera negli anni Settanta e lo ha rifatto qualche anno fa, quando il suo nome era ricominciato a circolare nel circuito del reggae che conta.

Inizia a cantare sotto il leggendario marchio dello Studio One di Sir Coxsone Dodd con una successione di ottimi singoli. Passato indenne nel periodo della dancehall Glen ha continuato a cantare nella maniera a lui più congeniale ossia il roots classico che parla di amore e lodi a Jah.

Nel 1998 esce l'album che lo consacra, Next To You, distribuito sempre da Vp Records. Qui troviamo grandi successi come Kindness for Weakness, True Love, Jah Blessing e Jah Glory. Fino al 2004 escono altri 10 dischi ma nessuno al livello di Next To You.

Ma ecco nel 2009 l'uscita di questo ottimo Destiny. 15 tracce di puro lover e conscious roots! Il primo singolo è Money Love sul riddim della bellissima She's Royal di Tarrus Riley. Altre tracce che sono da segnalare sicuramente Pour Your Sugar su Three Blind Mice riddim, Got to Be Free e Hooligan.

La timbrica di Glen Washington ricorda molto da vicino quella del famoso Beres Hammond e in questo disco questo elemento è più evidente che mai.

Un ottimo titolo e un graditissimo ritorno!

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI