Desperados III

by • 02/07/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Desperados III134

Desperados III è la terza incarnazione di un ottimo strategico tattico a tema far west il cui primo titolo risale fin dal 2001.

Mimimi Games ha svolto ancora una volta un lavoro eccellente e questo rappresenta un titolo che gli appassionati del genere non dovrebbero lasciarsi sfuggire per nessun motivo.

Uno dei capostipiti del genere è stato certamente Commando e grazie a questo Desperados III questa tipologia di titolo molto celebre negli anni Novanta può tornare in voga ancora una volta sugli schermi dei nostri computer.

Il gioco si era preso una sorta di pausa dopo Helldorado ma ora è pronta a dimostrare nuovamente il suo potenziale.

La trama di questo terzo capitolo è una sorta di prequel dei capitolo già in circolazione e cominceremo proprio nei panni del protagonista celeberrimo della saga da ragazzino in una sorta di tutorial per comprendere le dinamiche di gioco al meglio.

Si passa poi al 1870 con John Cooper in viaggio in treno per Flagstaff e quindi scontrarsi con gli uomini della DeVitt Company.

Durante le missioni faremo sempre di più la conoscenza di vari personaggi che si uniranno al nostro gruppo e che vorranno darci una mano.

Le ambientazioni sono ben costruite così come i personaggi sempre profondi e soprattutto ben caratterizzati e variegati.

Buone anche le spettacolari apparizioni della nostra nemesi che ci faranno sempre stare sul filo del rasoio.

I personaggi del party si caratterizzano ognuno per una specialità in battaglia come Doc che è un abilissimo cecchino, Hector è l’energumeno simpatico armato di ascia ed esperto di trappole, Kate è la maga dei travestimenti e infine Isabelle Moreau potrà utilizzare il vodoo per prendere il controllo delle menti dei suoi nemici.

Il gameplay è quello canonico del genere tattico, con livelli predefiniti e difficoltà scalabile.

Il segreto consiste soprattutto nell’osservare il comportamento dei nemici in battaglia e quindi prevederne i pattern.

Grazie alla modalità resa dei conti potremo tranquillamente impartire ordini ai vari personaggi in tutta comodità e quindi poi eseguire le singole azioni.

La storia dura intorno alle venticinque ore anche se dovremo spesso tentare e fallire per avere la meglio in certe situazioni particolari.

Si sbloccheranno poi delle missioni aggiuntive che quindi aumenteranno la longevità.

Per il comparto tecnico il motore Unity è stato utilizzato in maniera sapiente e potremo così ammirare vari scorci dei paesaggi statunitensi.

Ottimo il comparto sonoro con un doppiaggio in inglese di livello cinematografico sottotitolato completamente in italiano e buone musiche per quanto concerne la colonna sonora.

Un grande classico che ritorna più forte che mai e che piacerà sia agli aficionados che ai novizi.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI