Daemonical

by • 18/09/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Daemonical160


Daemonical vede cinque giocatori finire su un’isola e uno di essi si trasforma in un demone con il preciso scopo di fare fuori gli altri quattro. Le premesse di questo horror sono piuttosto divertenti.

Non c’è una vera e propria trama ma semplicemente non appena cala la notte ci ritroveremo su questa isola con un giocatore che improvvisamente diventa un demone pericolosissimo. I quattro umani hanno due modi per poter vincere, ossia o sopravvivere per tutta la durata dei quindici minuti oppure riuscire nell’intento di completare un rituale che possa distruggere il demone. Per farlo è necessario visitare in lungo e in largo l’isola e collezionare quattro pezzi di scheletro che successivamente andranno posti su un altare dell’isola.

Va da sé che le due modalità di gioco sono approcci abbastanza differenti. Da vittima per così dire bisogna esclusivamente pensare a come sopravvivere. Dovremo trovare anche parti del rituale non solo per sconfiggere il demone ma anche per curarci dalle eventuali ferite che ci verranno inflitte. Saremo armati solamente di una semplicissima torcia ma potremo trovare soluzioni ingegnose per fronteggiare il mostro.  Per esempio il fuoco è il suo più grande nemico e perciò se riusciremo a impossessarci di una torcia infuocata potremo stare un po’ tranquilli.

Potremo anche utilizzare armi che troveremo sparse in giro nelle case diroccate e quindi sparargli e farlo sparire per una trentina di secondi prima di respawnare.
Da umano il tasso di paura è ai vertici e tutto scuro. Non ci sono segnali o direzioni che possono aiutarvi. Ci sono solo alcuni bagliori che indicano la posizione di oggetti o dell’altare ma non molto altro.

Nel caso in cui dovessimo morire non è certo la fine del gioco. A questo punto si attiva la dead mode dove diventeremo una sorta di spirito che gli umani possono vedere ma non il demone. Potremo quindi illuminare le zone per i vostri compagni e guidarli quindi alle parti del rituale.

Da demone naturalmente si tratta di tutt’altra esperienza, sia come gameplay che come atmosfera. Dovremo scovare gli umani ed eliminarli. Ci sono degli indicatori che vi daranno la direzione anche se scompariranno quando gli umani si faranno molto vicini. Il senso di precarietà in questo caso non si sente assolutamente. Da mostro il gioco è molto più difficile, non fosse solo per trovare tutti e quattro gli umani.

Potremo personalizzare il nostro personaggio nell’aspetto fisico o con un abbigliamento adatto.
Il gioco è in fase di sviluppo attivo al momento quindi il comparto tecnico può ancora esprimere il meglio, anche se il gioco non si basa sulla grafica quanto più sull’atmosfera  e il gameplay frenetico.

Un buon inizio certamente per un titolo che va tenuto d’occhio, che già diverte, ma potrà farlo ancora di più in futuro se rifinito al meglio.

Voto: 7

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI