Curious Expedition 2

by • 12/02/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Curious Expedition 2270

Curious Expedition 2 è il seguito di un roguelike molto affascinante. Questo gioco a turni ci mette nei panni di un manipolo di esploratori e fa della storia uno dei suoi punti più alti.

Il primo capitolo si era confermato come uno dei migliori indie del 2016 e ora anche questo secondo capitolo molto promettente esce dalla fase do early access e conquista tutti con la sua qualità, soprattutto in termini narrativi.

Il titolo sviluppato dai berlinesi Maschinen-Mensch comincia con un prologo che ci introduce le nuove dinamiche e in più ci spiega la storia che sottende all’intera esperienza di gioco. Tutto verte intorno alla figura di Malin, un’esploratrice del XIX secolo che indaga sulla scomparsa di molte isole con tutti i tesori contenuti al loro interno.

La nostra si perde dandosi alla caccia di alcuni idoli e quindi toccherà a noi ritrovarla. Terminato il tutorial potremo passare alla scelta del nostro esploratore e quindi selezionare anche una delle 8 classi disponibili. All’inizio saranno disponibili l’antropologo o il cacciatore solamente ma mano a mano che procederemo potremo scoprirne di nuove. Ogni classe ha perk unici che dovremo quindi imparare a conoscere ed utilizzare al meglio.

Per completare il gioco a pieno dovremo completare la run più e più volte come un roguelike impone e questo aiuta molto in termini di rigiocabilità. Potremo passare a un anno successivo di avventure una volta che avremo completato molte missioni e quindi guadagnare fama così come i biglietti per la fiera di Parigi che ci serviranno per accaparrarsi tanti utili equipaggiamenti.

La capitale di Francia funge da Hub dove troveranno posto anche le varie gilde che finanzieranno le nostre spedizioni, una americana, una asiatica e una britannica. Le gilde potranno offrirci contributi ed equipaggiamenti ma anche personaggi che potranno darci una mano durante la nostra avventura.

Anche in questo caso le isole che dovremo esplorare sono tutte generate in maniera procedurale e dovremo sempre tenere in considerazione il fattore sanity quando esploreremo un’isola. Se la esauriremo andremo incontro a effetti devastanti e potremo recuperarla solamente attraverso la sosta presso alcuni villaggi dove dovremo intrattenere buoni rapporti con i locali. Se deprederemo tutto indiscriminatamente potremo sì accumulare varie ricchezze ma al contempo suscitare le ire dei nativi. I livelli di difficoltà sono tre quindi se il gioco diventa troppo duro potremo testare difficoltà più permissive,

Molta importanza l’avrà anche la fortuna dato che tutti i combattimenti potranno essere gestiti tramite il lancio di dadi. Ottimo anche il comparto tecnico con una grafica che ricorda un po’ i disegni di grandi classici del fumetto come Tin Tin.

Un ottimo ritorno.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI