Competition: vinci Yellowman 20 [email protected] Club (Trezzo)

by • 12/11/2009 • NewsComments (0)530

Venerdì 20 novembre sul palco del Live Club di Trezzo uno dei personaggi più trasgressivi della scena reggae contemporanea: Yellowman: il primo giamaicano riuscito ad “esportare” i ritmi ragamuffin e ad influenzare l'intera scena hip hop americana. Il suo successo internazionale testimonia la vittoria dell'artista sui pregiudizi dovuti al suo albinismo (da cui deriva il nome d'arte)

È considerato uno dei precursori del genere raggamuffin, variazione del reggae che prevede un canto molto veloce e sonorità elettroniche ed estreme; andando più nello specifico si può dire che Yellowman è stato uno dei primi artisti a usare lo slackness, parola jamaicana che sta ad indicare un linguaggio scurrile nei testi delle canzoni spesso intrise di sesso. Questo nuovo modo di esprimersi, non visto di buon occhio da molti cantanti roots, era però sicuramente più incisivo, e in qualche modo ricalcava il modo di esprimersi dei giamaicani stessi, infatti viene poi adoperato da moltissimi artisti fino ai giorni d'oggi dove nelle canzoni dancehall è ormai una costante. Yellowman, inoltre, è stato il primo ad aver imposto questo tipo di musica fuori dall'isola caraibica, con canzoni come "Zungzunguzeng" e "Abortion". Yellowman non ha avuto una sorte favorevole ed ha dovuto superare gravi difficoltà di salute, vincendo anche un cancro e un ictus.

Prossimi appuntamenti rosso – giallo – verdi al Live Club di Trezzo
Ven 27 novembre – BARRINGTON LEVY
Ven 11 dicembre SUD SOUND SYSTEM in dancehall
Ven 25 dicembre REGGAE XMAS CLASH

Continuano gli appuntamenti targati I – Tal Sound al Live di Trezzo con il concerto di Yellowman, al secolo Winston Foster, un altro nome tra i big del reggae contemporaneo dall'isola di Giamaica.
Yellowman, con trasgressione ed ironia ha da subito connotato la sua immagine creando un contrasto tra il suo aspetto estetico ed il suo atteggiamento da sex symbol. Essere albini in un paese come la Giamaica significa vivere da emarginati, tuttavia Yellowman è riuscito ad imporsi come un guru del genere ragamuffin ed hip hop non solo su tutta la scena americana, ma anche su quella internazionale. Negli anni 80 fu uno dei primi artisti dancehall a registrare un contratto con una major come la CBS Records, con cui dà alla luce l’album ‘King Yollowman’. Da allora è seguito un trentennio in cui l'artista ha continuato ad esibirsi con una energia sorprendente, nonostante le difficoltà dovute al sopraggiungere di un cancro prima e di un ictus poi.
Le sue canzoni sono spesso state criticate per il linguaggio talvolta volgare, con espliciti riferimenti al sesso, con liriche provocatorie cantate ad una velocità senza pari. Eppure il pubblico pare avere apprezzato questo suo modo di comunicare, ed il suo atteggiamento da “Rude Boy”, così apertamente in contrasto con il suo aspetto fisico. Con i suoi brani di puro divertimento Yellowma ha superato ogni difficoltà e pregiudizio e si è imposto sulla scena nazionale ed internazionale, collaborando ed influenzando artisti di grande calibro come Bounty Killer e Beenie Man.
Dopo aver superato il cancro le canzoni di Yellowman sono sicuramente passate ad un registro più cosciente aprendo le porte anche ai temi sociali, il suo show è imperdibile per la grinta e la carica che contraddistinguono questo artista, il tutto avvalorato dal grande sostegno umano che a sua volta il pubblico trasmette al cantante.
In consolle Vito War from Radio Popolare Network insieme ai djs di I-tal Sound
 
Open h 22 | Start h 23 | € 15, solo acquistando sul portale www.liveclub.it il prezzo di ingresso è ridotto a € 13, servizio di biglietteria on line www.mailticket.biz

Visita il nuovissimo forum http://reggae.hotmc.com registrati e visita la sezione Competitions dove troverai il topic su Yellowman e la domanda a cui rispondere per vincere l'ingresso al concerto! Buona fortuna!

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI