Competition Soul Books #6: vinci una copia di “Curtis Mayfield, impressioni di Chicago”!

by • 26/03/2017 • Articoli, CopertinaCommenti disabilitati su Competition Soul Books #6: vinci una copia di “Curtis Mayfield, impressioni di Chicago”!85

Torna a furor di popolo la nostra consueta competition Soul Books, questa volta dedicata a uno dei grandissimi della musica soul, a torto spesso sottovalutato o considerato solo da una nicchia di appassionati (perlomeno in Italia): Curtis Mayfield. Il modo migliore per rimediare a questa lacuna, naturalmente, è leggere l’ottimo libro di cui oggi, in collaborazione con Volo Libero Edizioni, vi diamo la possibilità di vincere una copia.

Come ben racconta Curtis Mayfield, impressioni di Chicago, si può dire che professionalmente abbia avuto tre vite. La prima è quella del Curtis parte di una band, i fenomenali Impressions: anche in questo caso, spesso se ne parla molto meno di quanto meriterebbero. Autori di capolavori assoluti come People get ready o So in love, canzoni che non hanno eguali nel panorama della musica nera – o meglio, molti hanno provato a farne delle cover ma nessuno è riuscito ad arrivare a sfiorare la perfezione dell’originale. Furono una delle principali colonne sonore della lotta per i diritti civili degli anni ’60 perché, a differenza di molti altri colleghi, il nostro eroe non aveva paura di usare la sua musica per veicolare messaggi importanti. La seconda vita è quella del Curtis solista: sono ormai gli anni ’70, la sua maturità artistica e creativa è nel suo massimo splendore e i generi musicali, ormai, per lui sono solo un vincolo senza significato: il frutto più noto di questo periodo d’oro è senz’altro la colonna sonora di Superfly, un prodotto apparentemente sporco, istintivo e viscerale che doveva accompagnare quello che ai tempi era considerato un b-movie e in realtà si traduce in un’opera ormai immortale. La terza e ultima fase si apre con un incidente che avrebbe cambiato drammaticamente la vita di Curtis: nel 1990, durante il soundcheck di un concerto, un riflettore agganciato male gli piomba in testa, paralizzandolo dal collo in giù. Non potrà mai più suonare, ma non rinuncerà a cantare e a comporre: registrerà fino all’ultimo giorno della sua vita, sdraiato sul pavimento del suo studio, l’unico modo in cui era in grado di emettere correttamente il fiato per poter cantare.

Se tutto questo non vi è bastato (e sappiamo che non vi è bastato) è il momento di correre in libreria e comprare una vostra copia di Curtis Mayfield, Impressioni di Chicago, oppure provare a vincerla con noi. Come sempre è molto semplice: Hotmc, in collaborazione con Volo Libero, ve ne regala quattro copie. Basta diventare/essere follower di almeno uno dei nostri social network (FacebookTwitter o Google +) e commentare il post relativo a questo articolo (se partecipate tramite FB o Google +) o retwittarlo (se partecipate tramite Twitter). Tra tutti coloro che lo faranno entro e non oltre sabato 1 aprile a mezzogiorno, estrarremo a sorte un quattro fortunati che riceveranno a casa il libro!

Curtis Mayfield, impressioni di Chicago
di Carlo Bordone
prefazione di Massimo Oldani, curiosità di Graziano Uliani
VoloLibero Edizioni
euro 12,00

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI