Competition Soul Books #5: vinci una copia di Nina Simone: Il piano, la voce e l’orgoglio nero!

by • 23/01/2017 • Articoli, CopertinaCommenti disabilitati su Competition Soul Books #5: vinci una copia di Nina Simone: Il piano, la voce e l’orgoglio nero!103

SB_VOL5 copy

Anche nel 2017 torna una gradita collaborazione, quella con gli amici di Soul Books, arrivati ormai al quinto volume pubblicato: stavolta la divina (ed è proprio il caso di dirlo) oggetto della biografia è Nina Simone, la cui grandezza è tale da aver influenzato le sorti di più generi musicali.

Nina Simone: Il piano, la voce e l’orgoglio nero non racconta solo l’incredibile parabola artistica di Nina, ma anche quella umana. Nata nel 1933 sotto il nome di Eunice Kathleen Waymon nel cuore razzista del North Carolina, è la sesta figlia di un predicatore. Al pari di Mozart, è considerata da subito una bambina prodigio: impara a suonare il pianoforte alla perfezione – prima su uno strumento giocattolo e poi sull’organo della chiesa del padre – prima ancora di imparare a scrivere, ma ovviamente non ci sono i soldi per farla studiare musica come meriterebbe. Subentrano alcuni benefattori bianchi, disponibili a fare da mecenati pagandole le lezioni, ma Nina vivrà tutta la vita con il peso di questa beneficienza obbligata e non scorderà mai i giorni in cui i suoi benefattori le chiedevano di suonare in concerti a cui i suoi familiari non erano ammessi: per tutta la vita resterà una fervida attivista per i diritti civili. Dopo la scuola dell’obbligo, il suo sogno è quello di diventare la prima pianista classica nera: si trasferisce a Philadelphia per iscriversi alla Julliard, uno dei conservatori più prestigiosi d’America, ma nonostante un’audizione eccellente la sua domanda viene scartata (indovinate un po’ per quale motivo). Scoraggiata e afflitta, per mantenersi cambia il nome in Nina Simone e comincia a suonare nei locali e nei pianobar della città: questo farà la sua fortuna.

Il talento musicale di Nina Simone era così puro e cristallino che è riuscita a unire il contrappunto di Bach al jazz contemporaneo passando per il soul, il gospel e la musica d’autore. La sua produzione originale è sterminata, così come le sue cover, tutte talmente personali che è difficile non pensarle sue. Come pianista non ha mai avuto rivali, né tra gli uomini né tra le donne, né tra i bianchi né tra i neri. Nonostante tutti i doni che la sorte le aveva riservato, Nina ha sempre avuto un’esistenza turbolenta: affetta da sindrome bipolare, manesca, sempre circondata dagli uomini sbagliati, aveva una passione insana per le pistole e spesso non ha esitato a sparare a qualcuno, fortunatamente mancando sempre il bersaglio. Insomma, una vita piena in tutti i sensi, terminata pacificamente nella sua casa in Provenza nel 2003.

Se quello che avete letto finora vi ha appassionato, non perdete l’occasione di approfondire con Nina Simone: Il piano, la voce e l’orgoglio neroVincerne una è semplice: Hotmc, in collaborazione con Volo Libero, ve ne regala quattro copie. Basta diventare/essere follower di almeno uno dei nostri social network (FacebookTwitter o Google +) e commentare il post relativo a questo articolo (se partecipate tramite FB o Google +) o retwittarlo (se partecipate tramite Twitter). Tra tutti coloro che lo faranno entro e non oltre sabato 4 febbraio a mezzogiorno, estrarremo a sorte un quattro fortunati che riceveranno a casa il libro!

Nina Simone: il piano, la voce e l’orgoglio nero
di Gianni Del Savio
prefazione di Massimo Oldani, curiosità di Graziano Uliani
VoloLibero Edizioni
euro 12,00

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI