Combat Mission: Black Sea

by • 28/01/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Combat Mission: Black Sea268

L’ottimo titolo in questione ha come setting una futuribile guerra tra le forze NATO, l’Ucraina e la Russia proprio sullo scenario del Mar Nero. L’idea venne agli sviluppatori intorno al 2009 e il setting era quello del 2017. Una profezia che ogni giorno potrebbe infaustamente avverarsi, un po’ come accaduto in Crimea o nel Donbass purtroppo.

Combat Mission è un titolo molto ben realizzato che nel corso degli anni ha spaziato dagli scenari della Seconda Guerra Mondiale fino a un’ipotetica invasione della Siria da parte di forze straniere.

In questa incarnazione ambientata sul Mar Nero potremo prendere il controllo di forze corazzate, dove ogni unità rappresenta un veicolo oppure un manipolo di fanteria. Potremo non solo controllarer queste forze sul campo ma anche coinvolgere attacchi aerei, attacchi di artiglieria o elicotteri. Potremo anche utilizzare i mezzi corazzati per organizzare imboscate oppure farli muovere verso un accerchiamento di un obiettivo a diverse velocità.

Durante gli scontri sul campo dovremo sempre tenere in conto le intemperie così come il morale delle truppe che ci seguiranno o meno nei nostri ordini. Gli ordini potranno essere dati anche in tempo reale.

La mappa potrà essere scrutata in ogni dettaglio, quindi da volo d’uccello fino al dettaglio massimo del campo di battaglia. La presenza poi di paludi differenti da quanto visto finora stimola il giocatore a tentare approcci differenti. Presenti anche i moderni droni che permetteranno attacchi differenti rispetto a quanto visto finora in giochi similari e ci catapulta direttamente in uno scenario di guerra moderno.

Le unità in campo sono tutte veritiere e fedeli alla realtà e spaziano dai T64, T72, T84 e T90 come tank, BMPs, NP157s, BRMs, BTRs, Tanguskas per i russi. Mentre gli americani contano su M1 Abrams, Bradleys, Strykers, M1064A3s (migliorato in M113s), Humvees e così via. Il tutto inserito in enciclopedie sui mezzi ben assortiti e su tutorial che renderanno evidenti le differenze sul campo.

Il comparto tecnico è sempre di ottimo livello.

Un titolo veramente ben realizzato sotto ogni profilo.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI