Ciò che sono EP

by • 20/03/2007 • RecensioniComments (0)427

Lat (al secolo: Alessandro Abbatecola) si presenta con questo Ep di 6 tracce al pubblico della rete e non solo. Mixato da B per Monastero del Suono,  il lavoro d'esordio del giovane modenese si snoda su ritmi molto poco classici per il rap, anche se tutte le strumentali usate sono già edite. Balzano subito all'orecchio le cadenze tipicamente south di alcune tracce, mentre almeno un paio ("Notti d'Agosto" e "Toma" forse gli episodi meglio riusciti) sono tipicamente Reggaeton. Il nostro sfoggia una buona timbrica vocale, ma ahimè l'impostazione e il dinamismo sono da migliorare notevolmente. Anche rime e flow non fanno gridare al miracolo, non riuscendo a incidere mai quanto vorremmo e non facendosi ricordare mai. Per quel che concerne strettamente i contenuti, Lat parla di se e delle sue storie (non tralasciando l'autocelebrazione in alcuni punti). Ed è quindi lecito aspettarsi i racconti di un ventitreenne come tanti, con le sue storie d'amore, le notti passate in disco e la voglia di scrivere. Il linguaggio usato non è eccessivamente forbito, anche se pochissime volte suona banale. Insomma, concludendo questa breve esposizione dell'ascolto dell'ep, si può dire che sicuramente i margini di miglioramento sono ancora molto vasti, e ce l'auguriamo vivamente, perchè questa prima uscita non si lascia ricordare come un capolavoro. D'altra parte però, va detto che è sicuramente un lavoro sincero.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI