Chernobylite

by • 29/07/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Chernobylite222

Tutti conoscono l’immane tragedia che ha colpito Chernobyl negli anni Ottanta con l’esplosione del reattore 4. Una contaminazione radioattiva che ha spaventano l’intera Europa. Una tragedia nucleare che forse è stata la peggiore di sempre.

Il ricordo di questa sciagura è ritornata in auge grazie a serie tv di successo o di giochi come S.T.A.L.K.E.R. The Farm 51 ha deciso quindi di gettarsi nella mischia, dopo l’ottimo Get Even e ha dato vita a questo ottimo Chernobylite che è un gioco di ruolo con tanti elementi survival e che ha come setting proprio l’area contaminata di Chernobyl.

Un gioco che è stato finanziato con un kickstarter e ha riscosso grande successo con Steam e presto arriverà anche su console. Vestiremo I panni di Igor un fisico che lavorava nella centrale nucleare in questione più di trenta anni fa e che vuole ritrovare la sua amata Tatyana. È morta o è stata evacuata da qualche parte ha perso la memoria? Dovremo scoprirlo all’interno della zona di esclusione dove faremo scoperte sconcertanti fra misteri, mutazioni e soldati che tentano di nascondere la verità.

Con il nostro contatore Geiger dovremo tenere sempre sott’occhio le varie radiazioni e quando vi avventureremo all’aperto dovremo sempre poi trovare un rifugio per la notte. Il nostro rifugio raccoglierà progressivamente le nostre scoperte in giro e quindi creare oggetti utili a sopravvivere alla situazione d’emergenza. Dovremo anche gestire il nostro team e badare alle sue esigenze.

Ottimi I dialoghi proprio tra I personaggi con risposte a scelta multipla con un audio che si potrà scegliere tra il russo e l’inglese a piacimento. Quando completeremo le missioni principali e quelle secondarie potremo anche ottenere abilità e perk in modo da migliorare sia Igor che il team.

L’approccio del gameplay lascia molta libertà ai giocatori e si potrà quindi avere un approccio più diretto oppure più stealth e quindi nascosto. In base all’approccio e alle scelte ci potranno essere dei plot twist e dei cambi nella trama e in questo modo la rigioabilità è garantita.

Il comparto tecnico è d’eccellenza con tanto di copertura digitale di tutta l’area di Prypiat nei minimi dettagli. Il mondo di gioco è ricco di elementi e la vegetazione soprattutto è riprodotta nel migliore dei modi con un realismo incredibile. Ottimo anche l’effetto blur nelle zone più radioattive. Buoni anche I modelli dei personaggi e la colonna sonora sempre azzeccata.

Un gioco ben fatto, convincente e dall’ambientazione sempre interessante.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI