Castro di Reinhard Kleist

by • 06/12/2016 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Castro di Reinhard Kleist117

cas
Il Lider Maximo è scomparso di recente a novanta anni chiudendo nel bene o nel male, una pagina importante del ventesimo secolo.

Molte cose sono state dette a difesa o a scapito di Fidel Castro ma, qualunque sia la posizione presa nei suoi confronti, è innegabile il fatto che il suo carisma e le sue imprese abbiano significato un ideale in cui in moltissimi si sono riconosciuti e ancora oggi lo fanno.

Nel 2012 è uscita un’ottima graphic firmata da Reinhard Kleist e pubblicata da Black Velvet. L’intera opera si concentra soprattutto sul concetto di potere che in un certo senso, con la pratica di esso, può corrompere a volte anche il più puro dei sogni rivoluzionari.

I modelli sociali proposti faticano a trovare un adattamento nella realtà contingente.

Kleist ha scritto e disegnato l’intera opera e comincia dal 1960, in cui il giornalista tedesco Karl Martens arriva a L’Avana per raccogliere notizie sulla Rivoluzione che è appena salita al potere a Cuba, cancellando di colpo il regime di Fulgencio Batista.

Gli ideali di libertà e uguaglianza conquistano immediatamente Karl tanto da decidere di rimanere sull’isola e quindi assistere a tutti gli episodi che hanno reso celebre l’isola caraibica nel corso del Novecento.

Che Guevara, la Baia dei Porci e la Guerra Fredda, tutto è rappresentato con dovizia di particolari in questo fumetto da collezione fino alla Cuba attuale in cui il sogno si infrange sulla smania di controllo, sulle carcerazioni ingiuste, i razionamenti alimentari fino al passaggio del potere a Raul Castro.

Voto: 8.5

Castro

Editore: Black Velvet

Autore: Reinhard Kleist

Traduzione di Anna Zuliani

288 pagine

19,00€

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI