Bound By Flame

by • 17/05/2014 • Rubriche, The Game VaultComments (0)475

bound
Bound By Flame, pubblicato ancora una volta da Focus Home Entertainment, accoglie il giocatore in un mondo dai tratti un po’ più consueti, costruito ispirandosi in maniera abbastanza evidente al fantasy “rude” di Game of Thrones, ma determinato a rivendicare un suo preciso carattere. Nel corso delle molte presentazioni effettuate prima dell’uscita del gioco, lo studio aveva presentato un prodotto con grandi ambizioni, un livello di difficoltà paragonabile a quello di Dark Souls 2, ed un “complesso sistema di scelte morali” che avrebbe dovuto influenzare l’andamento della trama. Bound By Flame racconta la storia di Vulcan, un membro delle Lame Franche che assieme ai suoi compagni cerca come può di difendersi dalla malvagità della Dead Army. Evocata dai signori oscuri del freddo, questa gorgogliante armata non-morta avanza spietata sulle terre del regno, contaminando tutto ciò che tocca. Le speranze di ribaltare una situazione disperata sono sempre più flebili: solo gli elfi e gli Scribi Rossi (una congrega di maghi dediti alle arti oscure), oppongono una strenua resistenza. Inaspettatamente, gli equilibri del conflitto cambiano proprio grazie al nostro protagonista, che all’inizio dell’avventura viene posseduto da un antico spirito del fuoco. Dotato di nuovi poteri, Vulcan diventa così il solo che può distruggere i comandanti d’ossa e salvare il regno. A parte l’incipit tutto sommato regolare, Bound By Flame cerca in ogni modo di caratterizzare al meglio il mondo di gioco, evitando che l’ambientazione risulti triviale e troppo derivativa. Abbandonando anche il bestiario classico dei GDR ed invece concentrandosi su una fauna ben più subdola, deforme e schifosa, Bound By Flame conferma questa sua vicinanza anche stilistica con il fantasy di R.R. Martin, sottolineata persino dalla sceneggiatura. I dialoghi sono infatti molto diretti e abbastanza crudi, e non c’è quasi mai spazio per gentilezze o cortesie. I personaggi che popolano la storia di Bound By Flame sono biechi, corrotti, violenti e soprattutto sboccati, e non si fanno scrupoli a ricorrere ad un insistente turpiloquio. Dal punto di vista del gameplay, Bound By Flame è un action RPG concettualmente molto classico. Il protagonista ha un paio di attacchi (leggero e pesante, ovviamente), e la possibilità di difendersi dagli assalti avversari, oltre ad una serie di oggetti e abilità che può usare per avere la meglio sugli avversari. Fin da subito ci viene data la possibilità di alternare due “stance”. La prima prevede l’utilizzo di un’arma pesante a due mani (spadone, ascia o martello): in questo caso potremo contrattaccare in slow motion se pareremo al momento giusto, e ovviamente fare un sacco di danni e spaccare gli scudi avversari. La seconda invece è più attenta alla mobilità: il protagonista afferra due lame corte e sacrifica la parata in favore di una più rapida schivata. Impugnando le daghe è possibile entrare anche in modalità stealth, per attaccare i nemici alle spalle. Che si tratti di parare o schivare al momento giusto, evitare gli attacchi avversari è di fatto un imperativo, in Bound By Flame. I colpi dei nemici fanno male, a volte fin troppo, e restare scoperti significa morire in maniera francamente impietosa. Bisogna quindi imparare a leggere i movimenti avversari, schivare e poi tornare all’attacco. In certi casi la vittoria è solo questione di fortuna: ogni attacco ha infatti una certa probabilità di interrompere l’azione avversaria. Spesso, provare e riprovare lo stesso scontro nella speranza che il nemico si trovi impossibilitato ad agire è l’unico sistema per superare i boss fight più estenuanti. Il doppiaggio inglese è accettabile (mentre la traduzione italiana è approssimativa e troppo semplificata), e di tanto in tanto le musiche riescono a creare la giusta atmosfera. Il lavoro svolto sul fronte acustico è sempre molto regolare, alle volte funestato da effetti ambientali davvero spiccioli, ma almeno in questo caso non del tutto superficiale.

Voto: 7

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI