Bookbound Brigade

by • 12/02/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Bookbound Brigade91

Bookbound Brigade è un metroidvania dalle premesse molto interessanti. Come suggerisce il titolo stesso infatti il setting è quello letterario, dove personaggi classici come Re Artù, Robin Hood, Dracula e altri celebri personaggi letterari vedono i loro regni minacciati da una catastrofica cancellazione dei loro rispettivi universi.

La cosa che fa ancora più piacere è che il titolo in questione è tutto italiano e sviluppato da Digital Tales.
Il gioco è approdato su Playstation 4, Nintendo Switch e anche Pc e ha suscitato un’ottima impressione per l’ottima qualità espressa.

Il plot, come anticipato, vede Tom, il tomo dei tomi appunto che raccoglie tutta la letteratura dello scibile umano, venire trafugato dal luogo in cui è rimasto custodito per centinaia di anni. Le sue pagine poi sono state strappate e le pagine confuse in vari mondi letterari differenti.

Gli eroi di questi mondi ormai sconvolti e confusi decidono quindi di allearsi e quindi ripristinare Tom e affidarlo di nuovo alla custodia del Librarium Infinitum.

Non manca l’ironia comunque, nonostante le premesse epiche, dato che il narratore, ad esempio, ci racconterà come il nostro conte Dracula sia in realtà vegetariano o come Robin Hood non lasci nulla di quanto rubato ai ricchi.

Tutto è costellato quindi da questo humor piuttosto cupo e coadiuvato da una scrittura dei dialoghi molto vivace e brillante.
A questo proposito tutti i personaggi sono molto bene caratterizzati, sia nel caso dei personaggi principali che in quelli non giocanti. Otto campioni che si metteranno in marcia pur di salvare il loro universo di appartenenza.

Il gameplay del titolo è quello di un metroidvania puro. La mappa è ben strutturata, con tante sessioni di ritorno e molti segreti da svelare strada facendo. Dovremo quindi esplorare molto e tornare sui nostri passi, in modo da esplorare anche zone prima inaccessibili.

Il mondo di gioco è composto da quattro macro aree che sono collegate da un hub e in ognuna di queste aree potremo sia fare crescere il nostro personaggio che aggiungere nuovi personaggi al gruppo che potremo quindi utilizzare in aree prima inesplorate.

Le abilità sono tutte molto caratteristiche per ciascun personaggio e potremo progredire con l’intero gruppo per sfruttare le abilità di ognuno, come se fossimo al controllo del nostro piccolo esercito. I personaggi infatti potranno posizionarsi sia in fila che in colonna, in modo da essere efficienti in caso di fasi platform o di puzzle ambientali da superare. Buono anche il sistema di combattimento a gruppi.

Buona anche la longevità sulle quindici ore in totale, grazie anche alle missioni secondarie proposteci da personaggi secondari. Il più delle volte si tratterà di missioni di recupero di oggetti, così come accade nel caso dei vari collezionabili disponibili.
Il comparto tecnico fa il proprio lavoro, con una componente artistica molto ispirata e un level design frutto di ingegnose soluzioni.

Un metroidvania con tutti i crismi che non ha nulla di che invidiare alle produzioni più blasonate. Un trampolino di lancio per i talentuosi Digital Tales.

Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI