Battlefield 3

by • 05/11/2011 • Rubriche, The Game VaultComments (0)497

Battlefield 3 è finalmente arrivato e non ce n’è più per nessuno. La prima modalità di gioco, nonché novità assoluta per la serie è quella riguardante la campagna per giocatore singolo. La storia ci metterà nei panni di un marines, il Sergente Henry Blackburn, nella scomoda posizione di essere stato accusato dalla CIA di aver collaborato alla disposizione di un bomba nucleare sul territorio americano a New York. Lo stile narrativo scelto dagli sceneggiatori di DICE ci farà rivivere un lunghissimo flashback in cui il sergente cercherà di raccontare per filo e per segno tutto quello che è successo per impedire che l’ordigno venga detonato e sopratutto per provare la sua totale innocenza. I diversi livelli di gioco ci vedranno impegnati principalmente in Iran dove il despota Faruk-al-Bashir ha preso il potere con la forza, grazie al fondamentale aiuto di Solomon, mercenario a capo del PLR un movimento terroristico che si scoprirà essere il vero burattinaio di turno. Di fatto la scena iniziale, che serve anche da tutorial, ci aiuta nell’apprendimento dei comandi di gioco e non è altro che la fine della vicenda. Il gioco rispecchia i canoni visti già in Bad Company 2 e Medal of honor, con un susseguirsi degli eventi molto lineare e con diverse sezioni scriptate. Le 12 missioni che andremo a giocare ci porteranno ad impersonare anche altri personaggi all’interno della storia come Colby Hawkins un pilota di F18, il caporale Collins addetto ai carri e persino Dimitri Mayakovsky un agente speciale russo. Come avrete intuito il gioco presenta delle sezioni sui mezzi che però risultano troppo circoscritte alla semplice azioni di sparare a tutto quello che si muove sullo schermo o semplicemente di rimanere bloccati con il puntare su determinati obiettivi sensibili per alcuni secondi. Unica eccezione è una sezione in cui potremo prendere le redini del carro armato per farci strade nelle disastrate strade di Teheran. Dove il gioco da il meglio di sè è nelle missioni che ci verranno proposte per le partite cooperative da giocare rigorosamente online con un amico. Ricreate sulla falsa riga delle Spec Ops. di Call of Duty, le missioni si sono rivelate assolutamente varie e coinvolgenti e i talenti di DICE sono riusciti ad esprimersi al meglio con un level design pressoché perfetto che enfatizza all’ennesima potenza la cooperazione tra i giocatori. Tutte sono estremamente caratterizzate e ben diversificate tra loro. Queste missioni speciali si sono rivelate davvero folgoranti e altamente avvolgenti. Ci saranno davvero situazioni in cui la collaborazione sarà fondamentale e spetterà a noi togliere dai guai il nostro compagno e viceversa. Graficamente il titolo è veramente d’impatto anche su console. La definizione delle texture è assolutamente valida, con qualche poligono slavato o in bassa definizione qua e là, ma nel complesso estremamente fluido. Gli effetti di illuminazione in tempo reale sono assolutamente fenomenali così come quelli particellari con una menzione particolare alla nebbia che risulta quanto mai consistente e credibile. Il tutto si muove a 30 frame al secondo, e senza nessuna esitazione anche nelle situazioni più movimentate. Il tutto è accompagnato da un comparto audio sia a livello di campionatura delle armi che dei rumori della guerriglia che settano dei nuovi e altissimi standard qualitativi. Infine, vi è da sottolineare anche il comparto voci e localizzazione con doppiatori assolutamente nella parte e che restituiscono al giocatore la sensazione di paura e tensione. Il multiplayer è il ero fiore all’occhiello dell’intera produzione e questa modalità vale da sola l’acquisto del gioco. Ci giocherete praticamnte all’infinito, per questo il voto altissimo nella longevità. Che dire: altamente consigliato!

GRAFICA: 9,5
SONORO: 9,5
GIOCABILITA’: 9,5
LONGEVITA’: 10
VOTO FINALE: 9,5

HOT SPOTS:
–   Tecnicamente sontuoso e spettacolare

COLD SPOTS:
–    Campagna un po’ troppo breve

Produttore: Electronic Arts
Sviluppatore: Dice
Genere: Shooter in prima persona

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI