Back 4 Blood

by • 30/12/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Back 4 Blood346

Turtle Rock Studios riporta in auge un grande classico come Left 4 Dead che ancora conserva un grande seguito e che potrà quindi godere di questo terzo seguito.

Un PvE che fa già scuola e che naturalmente diverte al massimo in compagnia di qualcuno e che comunque impegna parecchio a causa del suo livello di difficoltà non proprio alla portata proprio di tutti.

Interessante anche l’introduzione di meccaniche da card game, in modo così da poter rigiocare la campagna più volte per osservarne le variazioni. Dopo la raccolta di feedback ricevuti tramite il mezzo flop legato ad Evolve lo studio californiano è stato in grado di confezionare un prodotto inattaccabile sotto qualsiasi punto di vista.

Il plot ci butta immediatamente nel mezzo della mischia senza troppo dilungarsi sulle premesse dell’apocalisse zombie in cui ci troveremo. Semplicemente ci ritroveremo a impersonare un gruppo di sopravvissuti che dovranno eliminare tutti gli infetti. La trama comunque procederà tramite i dialoghi e gli interventi dei personaggi non giocanti in cui imbatteremo nel corso dell’avventura.

Il fulcro del gioco è naturalmente l’esperienza in multiplayer fino a quattro giocatori, con la possibilità di scegliere fra otto Sterminatori. Nel cvaso in cui giocheremo l’avventura in singolo saremo naturalmente coadiuvati da tre bot che ci copriranno le spalle.

Questo sparatutto cooperativo è veramente divertentissimo e garantisce divertimento sia per i neofiti che per gli amanti del genere. Ci sono infatti tre differenti livelli di difficoltà che andranno ad influire sul numero degli infestanti così come sulla potenza di fuoco dei nemici.

Il tutto è un trionfo frenetico di zombie, armi bianche e armi da fuoco per 33 missioni differenti che si suddividono in quattro atti. Dovremo quindi salvare degli sventurati, raggiungere luoghi sicuri o ancora recuperare dei particolari artefatti.

Dovremo quindi badare non solo agli attacchi per sopravvivere ma anche gestire la stamina e scappare al momento adatto. Il gioco poi assume contenuti da gdr grazie all’introduzione delle meccaniche da card come abbiamo già anticipato, con un deck che potrà migliorare le stats dei nostri Sterminatori. Modificatori interessanti che varieranno l’azienda.

Ottima la caratterizzazione dei personaggi protagonisti ma anche dei nemici, su tutti ad esempio l’aspetto minaccioso del Colosso. Potremo anche giocare in modalitàò Sciame contro un altro gruppo di giocatori umani.

Buono il comparto tecnico, la colonna sonora e il level design generale.

Un graditissimo ritorno per un terzo capitolo tanto atteso. Gli appassionati sono avvisati.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI