Attila: l’intervista

by • 01/04/2015 • Copertina, IntervisteComments (0)833

ATTILA_FRONT-620x400

 

Dopo anni di gavetta nelle dancehall di tutta Italia in cui si è guadagnato il rispetto di critica e pubblico, l’artista salentino Attila è finalmente giunto alla pubblicazione del suo primo album da studio intitolato You Neva Know Me. Vediamo cosa ci ha raccontato in questa intervista.

Haile Anbessa: da quanto tempo canti?

Attila: da sempre,da quando ho scoperto che potevo cantare ma se mi chiedi da quanto tempo canto davanti ad un pubblico con un nome d’arte, credo da quando ho 16 anni.

Haile Anbessa: come hai cominciato a cantare?

Attila: a 10 anni mi comprarono una chitarra e da li è partito tutto quanto.poi crescendo ho scoperto il raggamuffin e facevo freestyle ma più per gli amici che per una convinzione di voler diventare qualcuno. Un giorno conobbi un ragazzo che si chiama Maiko, lui aveva già qualche strofa e mi disse di scrivere e di buttarmi a cantare sulle strumentali alle danzhall, avevamo un tune intitolata Sensimillia,  in Salento ancora se la ricordano.

Haile Anbessa:  in che modo ti sei appassionato alla musica reggae?

Attila: il mio primo cd reggae che ho avuto tra le mani è stato Comu Na Petra dei Sud Sound System, era il 1996 e io avevo 10 anni, era di mio fratello. Poi da li i primi mixtape e la passione per i 45 giri,è da li che è cominciato tutto.

Haile Anbessa: che cosa ascolti abitualmente?

Attila: tanta musica dall’isola,tanti mixtape perché li sono i singoli che vanno di più ,di tutti i generi,roots newroots e chiaramente danzhall ma anche molto hip hop, mi piace molto Drake ,The Weeknd, robe
un po’ più soft.

Haile Anbessa: tu sei salentino ma vivi a Milano. Come mai questa scelta?

Attila: la scelta non è avvenuta di mia volontà,non cercavo la pentola d’oro.La mia famiglia si trasferì qui e poi, quando se n’è andata, sono rimasto.oramai è la mia seconda casa.

Haile Anbessa: parlami ora del tuo nuovo album, come è nato, nomi coinvolti, featuring, ecc?

Attila: l’album è frutto di un lavoro intenso e a quattro mani con Mighty Cez che ha curato musicalmente tutte e 16 le tracce. E’ un percorso all’interno dei generi musicali che mi rappresentano di più, si intitola You Neva Know Me e, anche per questo, non contiene featuring perchè non volevamo prendere hype da qualche artista famoso come molti altri fanno. Siamo sicuri che sia un ottimo prodotto per la scena italiana e non e lo trovate in vendita su Itunes e Google Play in copia digitale, mentre per chi vuole la copia fisica può visitare il nostro store on line www.attilamuzic.bigcartel.com

Haile Anbessa: ti trovi più a tuo agio sui ritmi dancehall o new roots?

Attila: non faccio molta differenza tra i generi. Diciamo che se il ritmo è valido e mi prende sin da subito mi ci butto a capofitto!

Haile Anbessa: con chi ti piacerebbe realizzare un featuring?

Attila: bella domanda, non basterebbe una pagina! Sicuramente vorrei registrare un feat in uno studio di Kingston , questo sì.

Haile Anbessa: cosa pensi della scena italiana e della direzione che sta prendendo?

Attila: credo che ci sia tanto talento inespresso e che molto spesso a questo genere di musica non viene dato il giusto peso come invece dovrebbe avere. Credo anche che ci sia molta gente (influente) dell’ambiente hiphop, quello più vicino al nostro, che non sa neanche chi sia Bounty Killer o Tarrus Riley, per esempio, o, come mi è capitato, non sapesse neanche cosa fosse un pull-up ma che poi riempie i propri dischi di sirene e effetti che provengono esattamente dagli studi di Kingston (ride).

Haile Anbessa: e di quella giamaicana con il suo cosiddetto Reggae Revival?

Attila: il Reggae Revival è un movimento molto interessante e da seguire e tra tutti mi piace molto Jesse Royal perchè è quello che sento più vicino all’obiettivo che dovrebbe perseguire questo movimento. La musica è
bella e piacevole anche se qualcosa o qualcuno sta tramutando tutto in moda. Se gli artisti però ne ricevono i giusti benefici, ben venga anche quello.

Haile Anbessa: ti troveremo presto in tour per presentare il tuo nuovo lavoro da studio?

Attila: le date sono in via di definizione,certamente mi troverete su un palco quest’estate! Per rimanere in contatto con me ed essere sempre aggiornati sugli spostamenti basta andare su fb: Attila Official o twitter/instagram Attilamuzic.

Haile Anbessa: progetti futuri?

Attila: fare un disco più bello di questo! (ride).

 

 

 

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI