Aprire i concerti a pagamento: un po’ di chiarezza

by • 13/02/2013 • Multimedia, NewsComments (0)1112

Si è diffuso alla velocità della luce su tutti i social network, ieri pomeriggio, lo screenshot di una conversazione in chat in cui un presunto organizzatore di concerti chiedeva soldi ad alcuni mc (parecchi soldi, oltretutto: 500 euro a testa) in cambio di un posto da opening act in un concerto di Entics. A parte i dettagli piuttosto improbabili (la chat citava un concerto di Entics aperto da 10 mc, circostanza che ovviamente non si è mai verificata), Rockit ha contattato l’interessato e ha fatto un po’ di chiarezza sulla vicenda: la news la trovate qui.

Aggiornamento: Dalla regia ci informano che il suddetto organizzatore di concerti ha cancellato sia la sua pagina Facebook privata che quella personale, dopo aver pubblicato la sibillina frase “Mi hanno incastrato”.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI