Amore, Morte, Rivoluzione

by • 08/03/2010 • RecensioniComments (0)707

Dopo l’esordio e due side project (Delitto Perfetto e Mr. Hellink) i Lato Oscuro Della Costa tornano al completo con Amore, Morte, Rivoluzione. Dj Nada & Co. si confermano una delle realtà hip hop italiane più interessanti, tra i principali esponenti dell’hip hop più sperimentale.

Il richiamo principale è sicuramente quello all’hip hop claustrofobico di El-P, ma anche gli ultimi lavori di Sole e l’alternative rock (principale fonte di campionamento). Per l’occasione sono stati chiamati anche alcuni musicisti e lo stesso Nada suona synth e chitarra. Amore, morte e soprattutto rivoluzione, che le racchiude. I testi sono caldi, sentiti, si parla di passione, vita, libertà. La rivoluzione è alzare la testa e impossessarsi della propria vita; ci sono pezzi come Babele che parlano al cuore (anche grazie al ritornello di Lord Assen). E' un piacere lasciarsi trasportare dalle rime cinematiche di Drive; pezzi più positivi ed emozionanti (Il Sole è Ancora Alto, 21 Dicembre) si bilanciano con le tragiche visioni di Animacciaio (bellissimo pezzo che si collega col filone cyber-punk degli Artificial Kid). Munch è una vera molotov.

In definitiva un album curato nei dettagli (produzioni e testi), attuale (produzioni e testi), coraggioso, maturo, grosso.

http://community.hotmc.com/forum/index.php/topic,7491.0.html

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI