Almighty: Kill Your Gods

by • 25/05/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Almighty: Kill Your Gods129

Versus Evil ha dato vita a questo ottimo titolo che colpisce per la sua qualità. Un indie dall’ambientazione vasta e variegata e dalla componente di crafting ottimamente sviluppata.

Anche la lore è veramente massiccia e il ritmo di gioco in generale è veramente frenetico, con un mondo sempre in trasformazione costante. Il titolo è basato sulle avventure del popolo Kun Anun, dei lupi su due zampe dotate di grandi corna.

Grazie ai migliori della loro specie ossia gli Apex Alpha hanno raggiunto i vertici del regno e dopo avere eliminato i propri dei sono riusciti anche a costruire una civiltà senza paragoni. Rapidamente però lo strapotere degli Apex va scemando e quindi i Kun Anun si ritrovano nuovamente attaccati da una specie di dei che vogliono nuovamente soggiogarli.
Noi vestiremo i panni di questa nuova specie di Alpha unica speranza per questi lupi antropomorfi per la sopravvivenza.

Un titolo in cui non dovremo rimanere mai fermi perchè i pericoli provengono da ogni dove. Il gameplay è un misto tra un third person shooter ma con un  alto tasso di personalizzazione del personaggio e del suo equipaggiamento che sfocia nel gioco di ruolo e nel looter shooter.

Ci sono dodici isole totalmente esplorabili, ognuna con un proprio ecosistema e quindi nemici e caratteristiche differenti. La trama proseguirà attraverso delle quest che ci consentiranno di visitare tutte le isole in modo da poter raccogliere vari materiali per poter aumentare le difese della nostra isola.

Serviranno quindi sempre maggiori risorse per fronteggiare gli dei e quindi dovremo fare sempre più crafting in modo da essere protetti. Potremo sfruttare anche le drop dei vari nemici che sono veramente tantissimi e molto ben differenziati.

Dovremo essere anche molto rapidi a sfruttare i cambi di build e dato che il gioco è principalmente basato sull’online e quindi anche quando apriremo un menù per fare questo saremo perennemente attaccati e quindi dovremo stare sempre all’occhio.

Ottimo anche il comparto grafico e soprattutto quello sonoro con una base metal e alcune inserzioni esotiche di musica etnica.

Un gioco dalle grandi premesse filosofiche e dal gameplay scoppiettante che speriamo che cresca sempre di più con uno zoccolo duro di appassionati.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI