Aggiornamenti su Guru: il mistero si infittisce

by • 04/03/2010 • NewsComments (0)379

Nuovi risvolti, commenti e dichiarazioni attorno alla vicenda del malore di Guru, ormai fitta di mistero. Come molti già sapranno mentre il rapper era sotto i ferri suo nipote, Justin Nicholas-Elam Ruff, ha postato su Youtube un lungo webcast in cui raccontava la sua verità dietro alla malattia dello zio. In poche parole Justin spiegava che Solar, che detiene la procura sanitaria per prendere decisioni in vece di Guru, non solo si sarebbe rifiutato di permettere alla famiglia di vederlo, ma anche di dare ai parenti più stretti dell'artista (compresa la madre) notizie sul suo stato di salute. Il video, che trovate qui sotto, si conclude con un appello a chiunque possa aiutare la famiglia a rientrare in possesso dei propri diritti in tempi utili (se facessero causa, ci vorrebbero mesi per ottenere un verdetto). Tra l'altro, il racconto di Justin getta una nuova luce anche sulle cause del malore: afferma infatti che l'attacco cardiaco è stato causato da "motivi che non renderò pubblici", dando così a intendere che la famiglia ne conosce o ne immagina i motivi. Rivela inoltre che Guru sarebbe ricoverato in ospedale da ormai un mese.

Sul fronte opposto Solar non ha replicato, al momento non è raggiungibile. In compenso Premier ha commentato il video. "Prima di rivolgermi direttamente a Solar, voglio sapere se Guru sta bene (ed è) con la sua famiglia". In compenso Biggest Gorn, che gestisce la Year Round Records, l'etichetta di Premier, si spinge oltre, insinuando che le dichiarazioni del malato riportate da Solar sarebbero inventate. "Voglio guardare in faccia le persone a cui Guru avrebbe detto che solo Solar può decidere del suo destino. Voglio guardare negli occhi i suoi medici, in modo che possano dirmi che è veramente uscito dal coma, o meglio ancora, voglio sentirlo dalla viva voce di Guru". Ha poi aggiunto che, stando alle informazioni in suo possesso, durante l'operazione uno dei polmoni di Guru sarebbe collassato e quindi l'artista potrebbe essere ancora in coma. Non sappiamo quanto queste informazioni possano essere attendibili, ma naturalmente speriamo che non siano esatte.

 

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI