Addio a Bobby Womack

by • 28/06/2014 • Copertina, NewsComments (0)580

World+News+9-1

Dopo una carriera lunga oltre cinquant’anni, Bobby Womack ci lascia all’età di 70. La leggenda del soul aveva fatto la storia della musica nera in gioventù, nonostante fosse stato lungamente emarginato dalla scena R&B dopo il suo discusso matrimonio con la vedova di Sam Cooke, e in vecchiaia aveva saputo reinventarsi lavorando spalla a spalla con Damon Albarn, che nel 2012 aveva prodotto il suo ultimo disco The bravest man in the universe. Un po’ come aveva fatto anche il suo collega Gil Scott-Heron, che nell’ultimo anno della sua vita aveva stretto un sodalizio con Jamie XX.

Poeta controverso e sofferto, Bobby Womack non ha avuto una vita facile: oltre ai problemi di droga, al diabete, al cancro e ai segni di un Alzheimer precoce, aveva anche dovuto sopportare la perdita del figlio maggiore, morto suicida alla fine degli anni ’80. Che possa finalmente riposare in pace.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI