30/1/2k9 Tony Matterhorn [email protected]

by • 27/01/2009 • NewsComments (0)606

I-TAL SOUND PRODUCTION PRESENTA
VENERDÌ 30 GENNAIO @ BLANCO CAFÈ 
HOT FRIDAY NIGHT
TONY MATTERHORN
"MAN FROM MARS TOUR"
UNICA DATA ITALIANA
È TRA I PIÙ INFLUENTI ARTISTI JAMAICANI CONTEMPORANEI, AUTORE DI NUMEROSE HIT – SU TUTTE LA CELEBERRIMA "DUTTY WINE" – CHE LO HA CONSACRATO STAR ANCHE NEGLI STATES E IN EUROPA. IN APERTURA: IRIE SOLDIERS
 
I-Tal Sound è un vero esempio di crescita imprenditoriale nel mondo (difficile) della cultura in una città come Milano. I-Tal Sound è probabilmente il promoter n°1 in Italia per la reggae music e per l'organizzazione degli show, ineccepibile sotto tutti i punti di vista: prezzi contenuti, location adatte, alto grado di professionalità nei confronti del pubblico e degli artisti internazionali coinvolti, ospiti durante le serate targate I-Tal. Per questa settimana, direttamente da Kingston – anche se trapiantato presto a New York City – si esibirà uno dei massimi rappresentanti del reggae mondiale: Tony Matterhorn.
 
Tony Matterhorn è assolutamente un personaggio esemplare per gli amanti delle dance hall. Protagonista di party mozzafiato in terra natia, la sua ascesa è coincisa con il successo di una sua canzone, "Dutty Wine", che lo ha catapultato ben presto sulle scene mondiali, creando così un culto internazionale.
Il singolo 'Dutty Wine' è stato, per 13 settimane consecutive, in testa alle chart dance hall jamaicane e ben 11 settimane in testa alla classifica di settore della radio inglese BBC 1. Inoltre il pezzo è stato numero 35 di Billboard hip hop charts negli Stati Uniti e ha fatto da apripista, per gli USA, al singolo successivo "Goodas Fi Dem", balzato, fin dalla prima settimana, alla numero 1.
 
Matterhorn, il cui vero nome è Dufton Taylor, è ora impegnato con questo tour mondiale il cui titolo "Man from mars" la dice lunga sull'attitudine dell'artista, lanciato sempre più verso il successo globale attraverso un lavoro di studio molto accurato: "Spendo molto più tempo di prima in studio, lavoro molto con dubplate per altri sound system e artisti e questo mi fa crescere professionalmente".
La sua storia inizia nei primi anni '90 prendendo spunto dai dj che allora erano i numeri uno come Bounty Killer e Mad Cobra. Una lunga gavetta per arrivare al successo, nel 2006, con 'Dutty Wine' che ha sorpreso lo stesso Tony: "era un periodo in cui lavoravo parecchio ai miei pezzi, ma Dutty Wine è stata fatta in 15 minuti, nella mia stanza, pensando alle splendide ragazze di Montego Bay che ai tempi ballavano proprio una danza chiamata Dutty Wine…era solo un omaggio! Non pensavo diventasse una hit!". Ora Tony si sta dedicando al suo disco anche se, e la nottata che farà a Milano ne è un esempio calzante, lui si dichiara prima di tutto un selector da dance hall

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI